Disposizioni di legge - Aniat

Vai ai contenuti

Menu principale:

Disposizioni di legge

Attività > Convegni e seminari

DISPOSIZIONI PER LA FORMAZIONE E L’AGGIORNAMENTO
DEI DOCENTI DI OGNI ORDINE E GRADO

Stralcio a cura di Luisa Mandosso

Riportiamo la normativa vigente datata 2005-2009 (CCNL) in quanto non ci sono state modifiche per le note vicende economiche in Italia e di riflesso in Europa; si consigliano di far deliberare la propria partecipazione all’iniziativa nazionale di aggiornamento “Aniatissima 2014” per poter usufruire dei giorni a disposizione e delle possibili sostituzioni.


C.C.N.L. SCUOLA 2005-09 (29.11. 2007)


CAPO VI
NORMATIVA PER LA FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DEI DOCENTI
Art. 63 - Formazione in servizio

1. La formazione costituisce una leva strategica fondamentale per lo sviluppo professionale del personale, per il necessario sostegno agli obiettivi di cambiamento, per un’efficace politica di sviluppo delle risorse umane. L’Amministrazione è tenuta a fornire strumenti, risorse e opportunità che garantiscano la formazione in servizio. La formazione si realizza anche attraverso strumenti che consentono l'accesso a per- corsi universitari, per favorire l'arricchimento e la mobilità professionale mediante percorsi brevi finalizzati ad integrare il piano di studi con discipline coerenti con le nuove classi di concorso e con profili considerati necessari secondo le norme vigenti. Conformemente all’Intesa sottoscritta il 27 giugno 2007 tra il Ministro per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione e le Confederazioni sindacali, verrà promossa, con particolare riferimento ai processi d’innovazione, una formazione dei docenti in servizio organica e collegata all’impegno di prestazione professionale che costituisca un diritto all’accrescimento delle competenze richieste dal ruolo.
2. Per garantire le attività formative di cui al presente articolo l'Amministrazione utilizza tutte le risorse disponibili, nonché le risorse allo scopo previste da specifiche norme di legge o da norme comunitarie. Le somme destinate alla formazione e non spese nell'esercizio finanziario di riferimento sono vincolate al riutilizzo nell'esercizio successivo con la stessa destinazione. In via prioritaria si dovranno assicurare alle istituzioni scolastiche opportuni finanziamenti per la partecipazione del personale in servizio ad iniziative di formazione deliberate dal collegio dei docenti o programmate dal DSGA, sentito il personale ATA, necessarie per una qualificata risposta alle esigenze derivanti dal piano dell'offerta formativa.

Art. 64 - Fruizione del diritto alla formazione

1. La partecipazione ad attività di aggiornamento e formazione è un diritto per il personale della Scuola per lo sviluppo della propria professionalità. (omissis)
5. Gli insegnanti hanno diritto alla fruizione di cinque giorni nel corso dell’anno scola- stico per la partecipazione a iniziative di formazione con esonero dal servizio e con sostituzione ai sensi della normativa sulle supplenze brevi vigente nei diversi gradi scolastici”.
6. Il dirigente scolastico deve assicurare, nelle forme e in misura compatibile con la qualità del servizio un’articolazione flessibile dell’orario di lavoro per consentire la partecipazione alle suddette iniziative.
7. Le stesse opportunità valgono anche per la partecipazione alle iniziative come formatore, esperto, animatore.

Art. 66 - Piano annuale delle Istituzioni scolastiche

1. In ogni istituzione scolastica il Piano annuale delle attività di aggiornamento e formazione destinato ai docenti è deliberato dal Collegio dei docenti coerentemente con gli obiettivi e i tempi del POF, considerando anche esigenze ed opzioni individuali e che il Piano si può avvalere delle offerte di formazione promosse dall’amministrazione centrale e periferica e/o da soggetti pubblici e privati qualificati o accreditati.

Art. 67 - I soggetti che offrono formazione

1. Le parti confermano il principio dell’accredi- tamento degli enti e delle agenzie per la formazione del personale della scuola e del riconoscimento dell’amministrazione delle iniziative di formazione.
2. Tra i soggetti qualificati, il MIUR può riconoscere associazioni professionali sulla base della vigente normativa che risultano così di per sé anche accreditati.
3. I criteri di riferimento per tale riconoscimen- to risultano essere:
- Le finalità contenute nello Statuto;
- L’attività svolta per lo sviluppo professionale del personale della scuola;
- L’esperienza accumulata nel campo della formazione;
- Le capacità logistiche e la stabilità economica e finanziaria;
- L’attività di ricerca condotta e le iniziative di innovazione metodologica condotte nel settore specifico;
- Il livello di professionalizzazione raggiunto anche con riferimento a certificazioni e accreditamenti pregressi;
- La padronanza di approcci innovativi, anche in relazione al monitoraggio e alla valutazione di impatto delle azioni di for- mazione;
- Il ricorso alle tecnologie dell’ informazione e della comunicazione;
- La documentata conoscenza della natura e delle caratteristiche dei processi di sviluppo professionale del personale della scuola;
- La specifica competenza di campo in relazione alle aree progettuali di lavoro;
- La disponibilità a consentire il monitorag- gio, l’ispezione e la valutazione delle singole azioni di formazione.
7. I soggetti qualificati e accreditati sono tenuti a fornire al sistema informativo, l’informazione, secondo moduli standard che saranno definiti, relativa alle iniziative proposte al personale della scuola.
- - - - - -


La Direttiva Ministeriale N. 90 DEL 1-12- 2003 concernente le modalità di accreditamento/qualificazione di Soggetti che offrono formazione del personale della scuola ha recepito l’articolo 67 su citato in virtù del quale l’Aniat è stata riconosciuta dal MIUR agenzia di formazione per il personale della scuola e ogni anno scolastico, suddiviso per quadrimestre, presenta il piano di formazione che ciascun insegnante può prendere visione al sito del MIUR alla voce: Formazione personale ATA e docenti: Formazione docenti> Iniziative di formazione per il personale scuola> Spazio per la ricerca dei soggetti che offrono iniziative di formazione per il personale della scuola> Aniat.

 
Torna ai contenuti | Torna al menu